Normativa di riferimento

Invalidi civili: l'indennità mensile di frequenza

Invalidi civili: l'indennità mensile di frequenza

 

La Legge 11 ottobre 1990, n. 289 ha istituito la c.d. “indennità di frequenza”, che è una  provvidenza a favore degli invalidi minorenni.

Condizioni per l’attribuzione:

  • fino ai diciotto anni di età;

  • essere cittadino italiano residente in Italia, o essere straniero titolare di carta di soggiorno;

  • essere stati riconosciuti "minore con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni proprie dell'età" (L. 289/90) o "minore con perdita uditiva superiore a 60 decibel nell'orecchio migliore";

  • frequenza ad un centro di riabilitazione, a centri di formazione professionale, a centri occupazionali o a scuole di ogni grado e ordine;

  • non disporre di un reddito annuo personale superiore a Euro 4.238,26;

Importo 2008: Euro 246,73 mensili

Tale indennità di frequenza viene erogata per tutta la durata della frequenza ai corsi, alla scuola o a cicli riabilitativi. Per tal motivo, se ad es. viene svolta l’attività di fisioterapia presso un centro pubblico è necessario farsi rilasciare un certificato di frequenza del bambini al centro per 3 volte alla settimana dei mesi estivi, verrà così erogata l’indennità anche per questo periodo.

N. B. La Sentenza della Corte Costituzionale 20 - 22 novembre 2002, n. 467 ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'articolo 1 comma 3 nella parte in cui non prevede che l'indennità mensile di frequenza sia concessa anche ai minori che frequentano l'asilo nido.
 

L'indennità di frequenza è incompatibile con l'indennità di accompagnamento e con l'indennità di comunicazione concessa ai sordomuti.

 

Indennità di frequenza sino al compimento della maggiore età

La provvidenza economica dell’indennità di frequenza non viene più erogata al compimento  del 18° anno di età.

La persona diversamente abile dovrà sottoporsi  nuovamente a visita per verificare se sussistano i requisiti per ottenere la pensione o l'assegno e l'indennità di accompagnamento. Si deve quindi richiedere nuovamente l'accertamento dello stato invalidante.

Normativa

  • Messaggio - INPS 09/08/2004 n. 25277 
    "Applicazione dell'articolo 42, comma 5, del decreto legge 30 settembre 2003, n.269, convertito, con modificazioni, nella legge 24 novembre 2003, n. 326. Non ripetibilità di somme relative a prestazioni per invalidità civile percepite prima del 2 ottobre 2003 e risultate indebite per superamento dei limiti reddituali."

  • Messaggio - INPS 02/07/2004 n. 20902 
    "Revoche e sospensioni per motivi reddituali delle provvidenze di invalidità civile"

  • Messaggio - INPS 02/07/2004 n. 20901 
    "Revoche e sospensioni delle provvidenze delle invalidità civili. Messaggio n. 020583 del 30/6/2004"

  • Messaggio - INPS 14/06/2004 n. 18703 
    "Revoche e sospensioni per motivi reddituali delle provvidenze di invalidità civile."

  • Circolare - INPS 22/01/2003 n. 11 
    "Sentenza Corte Costituzionale 20-22 novembre 2002 n. 467. Indennità mensile di frequenza ai minori che frequentano l'asilo nido."

  • Sentenza - Corte Costituzionale 22/11/2002 n. 467 
    "Giudizio di legittimità costituzionale in via incidentale. Previdenza e assistenza - Minori invalidi civili - Indennità di frequenza di scuole di ogni ordine e grado - Mancata estensione della provvidenza ai minori invalidi che frequentano l'asilo nido (di età inferiore ai tre anni) - Contrasto con i principi di solidarietà, di eguaglianza e di effettiva assistenza sociale - Illegittimità costituzionale in parte qua. - Legge 11 ottobre 1990, n. 289, art. 1, comma 3. - Costituzione, artt. 2, 3 e 38."

  • Decreto Ministeriale - Ministero dell'Interno 04/02/2002
    "Determinazione per l'anno 2002 degli importi delle pensioni, degli assegni e delle indennità a favore dei mutilati ed invalidi civili, ciechi civili e sordomuti nonchè dei limiti di reddito prescritti per la concessione delle provvidenze stesse."

  • Legge - 06/03/1998 n. 40 
    "Disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero"
    Si veda in particolare: [ art. 39 ]

  • Legge - 11/10/1990 n. 289 
    "Modifiche alla disciplina delle indennità di accompagnamento di cui alla legge 21 novembre 1988, n.508, recante norme integrative in materia di assistenza economica agli invalidi civili, ai ciechi civili ed ai sordomuti e istituzione di un'indennità di frequenza per i minori invalidi."

  • Legge - 29/02/1980 n. 33 
    "Conversione in legge, con modificazioni, del D.L. 30 dicembre 1979, n.663, concernente provvedimenti per il finanziamento del Servizio sanitario nazionale, per la previdenza, per il contenimento del costo del lavoro e per la proroga dei contratti stipulati dalle pubbliche amministrazioni in base alla L. 1 giugno 1977, n.285, sull'occupazione giovanile."

  • Legge - 30/03/1971 n. 118 
    "Conversione in legge del D.L. 30 gennaio 1971, n.5, e nuove norme in favore dei mutilati ed invalidi civili."
    Si veda in particolare: [ art. 17 ]

 

Torna indietro

 

 

 

 

   

NEWS

02/02/2018

Ospedale Infantile: avvio dell’ambulatorio di chirurgia della mano pediatrica e dei nervi periferici

È attivo al presidio pediatrico Cesare Arrigo un nuovo ambulatorio di chirurgia della mano e microchirurgia ricostruttiva dei nervi periferici dedicato ai più piccoli, nell’ambito della...